skip to Main Content
Recupero Crediti Normativa E Strategie

Recupero crediti normativa e strategie

Riuscire a recuperare un credito commerciale può essere complicato, soprattutto quando si è a conoscenza della normativa recupero crediti.

Il recupero crediti stragiudiziale è una pratica molto utile per risparmiare tempo e denaro. Portare il contenzioso in tribunale dopo essersi rivolti ad un avvocato può infatti essere svantaggioso per diversi aspetti.

Ricorrere al recupero giudiziale vuol dire affidarsi al sistema della giustizia italiana e quindi spesso non si sa quando il processo potrà terminare.

Sfruttare la normativa recupero crediti stragiudiziale diventa indispensabile per evitare il prolungamento nel tempo dello stato d’insolvenza, evitando inoltre di pagare le parcelle agli avvocati e tutti i vari avvii di pratiche.

Recupero crediti e processo stragiudiziale

Recupero Crediti Normativa: cosa può fare il creditore

Quando un creditore si accerta che il pagamento delle sue fatture non sarà saldato, può scegliere più strade per recuperare della somma dovuta. Come prima cosa, sarebbe sempre opportuno provare a contattare il debitore per chiedere informazioni in modo ufficioso.

Spesso il debitore è solo distratto oppure si trova in una momentanea difficoltà economica.
In altri casi invece, risulta irrintracciabile o peggio non vuole pagare il suo debito.

Recupero crediti normativa.
Le possibili tre strade percorribili secondo la legge:

  • Continuare in prima persona il sollecito
  • Rivolgersi ad un avvocato e chiedere di effettuare un sollecito o l’avvio della pratica giudiziale
  • Affidarsi ad un’agenzia di recupero crediti

Continuare in prima persona il sollecito: spesso risulta una perdita di tempo e di energie. Se un soggetto non può o non vuole pagare, di certo non cambierà idea con una mail o una telefonata da parte del creditore.

Rivolgersi ad un avvocato per il recuperare i crediti è sicuramente la soluzione più costosa. La parcella può essere molto salata e si rischia di spendere anche una somma pari o superiore a quella che si dovrebbe incassare soltanto per pagare le procedure.

Inoltre, la normativa recupero crediti giudiziale ha un percorso molto più lungo e complicato.
Affidarsi ad un’agenzia di recupero crediti, invece, permette di far risparmiare al creditore tempo e denaro, recuperando il credito con risultati garantiti.

Scegliere la procedura della riscossione bonaria fa ottenere spesso all’incasso dovuto. Bisogna dire che esistono varie tipologie di società che si occupano di recupero crediti, ognuna con diverse metodologie. Trovare la giusta agenzia è pertanto un passaggio fondamentale per assicurarsi che il debitore porti a termine il suo pagamento.

Strategie utili alla riscossione di crediti commerciali

Recupero crediti normativa stragiudiziale: come avviene il recupero

Una volta scelta la società di recupero crediti, la squadra dedicata si occuperà di tutta la burocrazia necessaria, rassicurando il creditore da ogni preoccupazione inerente alla normativa recupero crediti.

Di seguito spiegheremo le diverse fasi di recupero stragiudiziale per poter incassare le fatture commerciali.
Come prima cosa viene analizzata la documentazione che fornisce il cliente/creditore, per accertarsi che il credito in questione sia realmente certo, liquido ed esigibile.In seguito si va avanti con l’analisi delle problematiche relative alla natura del credito e con il relativo studio del procedimento più veloce per l’incasso.

Se il debitore dovesse rendersi irrintracciabile, si provvederà a mettere in atto la modalità di rintraccio più rapida e sicura. Rintracciato e accertato l’indirizzo del debitore, si invierà immediatamente una comunicazione ufficiale per mezzo raccomandata o posta certificata.

L’invio di tale comunicazione interrompe la prescrizione dei crediti e sollecita il debitore a pagare i propri debiti entro specifici limiti temporali. Questa fase è quindi molto importante poiché dall’invio della comunicazione inizieranno anche a decorrere gli interessi di mora.

Agenzie di recupero crediti

Un’agenzia specializzata in questo momento diventa essenziale, in quanto fa da mediatore tra creditore e debitore con l’obiettivo primario di far incassare il credito al cliente.

Successivamente alla messa in mora, se entro 8 giorni dall’invio della comunicazione il debitore non effettua il pagamento, si procederà ad una serie di solleciti telefonici.

La profonda conoscenza della normativa recupero crediti da parte del personale dell’agenzia a cui ci si è rivolti permetterà, in questa fase, un sollecito che rispetta le direttive di legge sul recupero. Se necessario, i funzionari esattoriali procederanno all’esazione diretta presso il domicilio o la sede del debitore.

Trovato un accordo con il debitore moroso, si ottiene l’incasso del credito. Le agenzie di recupero crediti aiutano le parti nel definire soluzioni d’incasso rapide e convenienti anche con l’aiuto di strumenti economici come ad esempio piani di rientro, o pagamenti rateali.

Il nostro servizio di Cessione del Credito Pro Soluto consente alla tua azienda di ottenere immediatamente la liquidità dei tuoi crediti certificati.