skip to Main Content
Cos’è Lo Spread? Il Significato Dello Spread Tra Btp E Bund.

Cos’è lo spread? Il significato dello spread tra Btp e Bund

Lo spread deriva da un termine inglese che ha diversi significati. In campo finanziario rappresenta la differenza tra due quotazioni, due prezzi, due rendimenti o due tassi d’interesse.

Lo spread che sentiamo utilizzare da trasmissioni televisive e giornali è lo spread Btp-Bund ovvero lo spread che indica la differenza tra il rendimento del Btp decennale italiano verso il Btp tedesco (Bund a 10 anni). Il Bund tedesco si utilizza come riferimento perché è l’obbligazione dello Stato finanziariamente ed economicamente più forte nell’Eurozona.

Gli spread in una unione monetaria, teoricamente, dovrebbero essere molto ridotti. Considerando che la politica monetaria è comune a tutti i paesi appartenenti all’unione e che la politica fiscale dovrebbe seguire delle direttive imposte dalla commissione europea.

Cosa significa che lo spread sale?

Lo spread sale all’aumentare del divario del differenziale tra i rendimenti di due paesi. Tendenzialmente lo spread aumenta quando sale il rendimento del Btp decennale italiano considerando che il rendimento del Bund tedesco è generalmente più stabile. Tutti temono la crescita dello spread Btp-Bund perchè comporta diversi rischi a livello economico per le aziende, per le famiglie (risparmi e nuovi mutui), e per lo Stato.

Cosa accade se lo Spread sale?

Come influisce l’aumento dello spread sulle famiglie?

L’aumento dei rendimenti dei titoli di stato italiani vuol dire che il valore dei risparmi diminuisce, in particolare una perdita del valore dei titoli obbligazionari italiani in portafoglio. Quando si riescono a mantenere fino a scadenza le obbligazioni italiane il costo dello spread sarà solo un costo opportunità. Quando invece c’è bisogno di vendere, prima del previsto, sul mercato il portafoglio obbligazionario, si incorrerà in perdite concrete sul conto capitale.

Altro tema di cui si parla molto è l’effetto dell’aumentare dello sui mutui. L’effetto dell’aumento dello spread, in caso di mutui in essere, risulta quasi nullo. Discorso inverso, quando i mutui vengono richiesti ex novo poiché, a causa dell’aumento dei costi per le banche, per le famiglie saranno più costosi.

Come influisce, invece, l’aumento dello spread sulle aziende e sulle banche?

Se aumentano i rendimenti dei titoli di stato tutte le aziende (industriali o banche) che devono utilizzare i mercati per raccogliere capitali dovranno aumentare anche loro i rendimenti dei loro bond (corporate bond) per renderli più appetibili alla clientela retail e istituzionale (cost of funding).

Per le imprese finanziarie italiane ci sarà un altro costo molto importante visto che hanno nei loro bilanci molti titoli di stato, ovvero un aumento dello spread comporta una pesante perdita di valore del portafoglio obbligazionario. E’ per queste ragioni che quando lo spread aumenta notevolmente sono sempre le banche a essere colpite in Borsa dalle vendite.

dello spread sulle aziende e sulle banche

Qual è l’effetto di un aumento dello spread sullo Stato?

L’aumentare implica l’aumento della spesa per interessi e il peggioramento della reputazione del Governo italiano in relazione alla comunità europea finanziaria. Il rialzo dello spread coinvolge un impegno di risorse che altrimenti si potrebbero utilizzare in altri modi (nella ricerca medica, nelle grandi opere, nella sanità o tanto altro). Un eccessivo aumento dello spread si può collegare a un downgrade delle agenzie di rating le quali hanno il compito di valutare le capacità di uno stato di rientrare dei propri debiti.

Qual è il giudizio delle agenzie di rating sui titoli di stato italiani?

Le agenzie di rating hanno rivisto nel 2018 il rating dell’Italia. Per Moody’s la valutazione sul debito a lungo termine del Bel Paese è Baa3, ovvero l’ultimo gradino per i titoli “investment grade”. In caso di ulteriore bocciature i titoli italiani prenderebbero il giudizio di “junk bond” ovvero spazzatura. Giudizi leggermente migliori per Fitch e S&P’s che valutano i titoli di stato italiani con il rating BBB ma outlook negativo. Anche l’outlook è importante visto che è una previsione delle agenzie sull’andamento del rating nel medio-breve termine.

Il nostro servizio di Cessione del Credito Pro Soluto consente alla tua azienda di ottenere immediatamente la liquidità dei tuoi crediti certificati.

Avviso agli utenti

Logo ufficiale Creditcash.it Cessione del credito pro soluto


Si avvisano i gentili visitatori che sono momentaneamente sospese le richieste inerenti la Cessione crediti Superbonus 110% e crediti derivanti da altri interventi edili (bonus facciate, cambio infissi, ristrutturazione, installazione fotovoltaico ed altri).

This will close in 20 seconds